Home Consulenza Fiscale OnLine

Perché consulenza fiscale online? 

Con l'intenzione di agevolare la già complessa vita dell'imprenditore, il portale web consulenzafiscaleonline.it è stato completamente rivisitato ed arricchito con ulteriori utilità. Gratuito in ogni suo contenuto, è in grado di fornire una preliminare consulenza fiscale ed amministrativa a tutti coloro che intendono intraprendere un'attività d'impresa.

Sono state potenziate svariate sezioni come i “FAC-SIMILI”, contenente migliaia di verbali, lettere e contratti compilabili; per mostrare la reale condizione del mercato, si è perfezzionata la sezione “LO SAPEVI CHE” caratterizzata dalla presenza di articoli di testate giornalistiche online. Nella “FISCONEWS”, con periodicità non regolare, si elencano le novità fiscali, civili e previdenziali di maggior interesse per il contribuente. Il resto è da scoprire un pò alla volta. 

Consulenza fiscale online e amministrativa per un'attività d'impresa

Dott. Commercialista
 
Facsimile

Facsimile

La sezione contenente centinaia di facsimili e bozze di lettere e contratti precompilati di facile ed immediato utilizzo. Uno strumento operativo che permette di agire in autonomia, in pochi minuti e senza aiuti esterni.
Lavoro

Lavoro

La sezione rappresenta una guida per il lavoratore ed il suo titolare. Si rispondono a domande di comune interesse, del tipo: come richiedere la pensione, la meternità, il nuovo durc, come richiedere il trasferimento ad altra sede o tutelarsi da una lettera di richiamo. Uno strumento di immediato utilizzo considerando i numerosi facsimili messi a disposizione del lettore.
Fiscale

Fiscale

La sezione contiene precisazioni di carattere fiscale; informazioni sintetiche che rispondono a domande comuni ma di difficile attuazione, del tipo: come calcolare e pagare le imposte o richiedere un rimborso erariale. Si entra subito nel merito senza troppi giri di parole. Si affrontano gli argomenti con illustrazioni, grafici, esempi numerici e facsimili. Tutti strumenti scelti non a caso, per velocizzare l'apprendimento.

Fac-simile relazione al bilancio finale di quidazione

RELAZIONE AL BILANCIO FINALE DI LIQUIDAZIONE E PIANO DI RIPARTO

Signori soci, la messa in liquidazione della Vostra Società è stata deliberata in data .................. dall'assemblea straordinaria che, secondo le modalità di legge, mi ha nominato liquidatore.
Gli amministratori mi hanno dato in consegna i beni, i libri contabili e i documenti sociali e con la loro collaborazione, ai sensi dell'art. 2277 cod. civ., è stato da me redatto l'inventario iniziale di liquidazione al ............, da cui risultava un patrimonio netto contabile di lire/euro .............
Illustro qui di seguito i punti principali dell'attività svolta.
La Società non aveva immobilizzazioni da realizzare e non sono state riscontrate difficoltà nell'incasso dei crediti. Il pagamento dei debiti è stato graduato secondo le scadenze e le disponibilità, onde non aggravare il conto economico con l'onere di interessi passivi.
Pertanto la liquidazione si chiude con il bilancio finale al......... da cui risulta un attivo netto realizzato così composto:
Piano di riparto
...................... euro ...............
Disponibilità liquide lire/euro ...............
...................... euro...............
Attivo netto realizzato euro...............
Tale attivo viene ripartito tra i soci in proporzione di lire/euro ................per azione (o per quota di euro.........).
oppure
Tale attivo viene ripartito sulla base delle risultanze del libro dei soci, come segue:
...................euro ....................
...................euro ....................
...................euro ....................
Totale euro....................
Allego alla presente relazione il bilancio finale di liquidazione al.............
Il mio mandato è esaurito e Vi ringrazio per la fiducia accordatami.

Guida su come "fare impresa"

Guida su come "fare impresa"

Una guida on line su come Fare Impresa. Vengono esaminati svariati argomenti legati al ciclo di vita di un'imprenditore. Si indica un percorso che inizia con l'attribuzione della partita iva e l'eventuale l'iscrizione presso il Registro delle Imprese. Si illustano i regimi fiscali, gli obblighi dichiarativi oltre che i contributi previdenziali ed assicurativi da versare. Prima di elencare gli adempimenti necessari per cessare attività d'impresa, si illustrano le classiche strategie di marketing.
Lo sapevi che

Lo sapevi che

Con l'aiuto di numerose testate giornalistiche online, si è cercato di descrivere lo stato in cui versa il mercato ed in particolare alcuni settori trainanti l'economia. Si evidenzia l'attuale crisi del settore immobiliare ed automobilistico; si cita l'attuale difficoltà degli operatori turistici ed in particolare delle attività che hanno per oggetto la somministrazione di alimenti, strette tra l'enorme concorrenza e l'incremento dei costi fissi. Si illustrano i settori che non sentono la crisi come il gioco ed il commercio online.

Abbiamo 353 visitatori e nessun utente online

Visite agli articoli
13968682